PLANTAEK
nutrizione specializzata per bovini da latte
 

I problemi strutturali dell'allevamento, se ci sono, vanno affrontati ma non si possono risolvere in tempi brevi. L'alimentazione invece può essere corretta subito e nel giro di poche settimane si riscontrano i primi miglioramenti.

I punti chiave del successo di plantaek sono due:

  1. risparmio sui proteici
  2. controllo dell'acidosi
Fare tanto latte senza soia.

È risaputo che la soia, con il suo alto contenuto proteico, aumenta la produzione di latte, ma dato il suo alto costo, spesso bisogna limitarne l’uso nella razione. È possibile farne a meno? Alcuni dicono di no, Plantaek dimostra che si può fare più latte che con la soia, senza usare la soia.

Ma come? Semplice, la soia della razione viene rimpiazzata da un mix costituito da:

  1. altri alimenti proteici (lino, colza germe di mais, distillers, cotone, girasole)
  2. foraggi proteici (non solo la medica, tutti i foraggi se raccolti molto giovani hanno un tenore proteico elevato. Anche gli insilati devono essere preparati molto giovani per dare la massima resa proteica)
  3. mineral mix di plantaek (mangime minerale che, oltre a fornire l’integrazione tradizionale, contiene lieviti, aminoacidi e lisati proteici vegetali che migliorando la digestione riescono ad aumentare l’efficienza proteica fino al 40%).


gli effetti di mineral mix

Massimo utilizzo della fibra:


  • Meno acidosi
  • Meno ulcere e laminiti

Minore impiego di proteine:


  • Meno alcalosi
  • Meno flemmoni

risultato: riduzione delle patologie podali




Massimo utilizzo della fibra:


  • Meno acidosi
  • Meno mastiti alimentari

Minore impiego di proteine:


  • Meno alcalosi e proteini in intestino
  • Meno dismicrobismi intestinali

risultato: riduzione delle cellule somatiche



la salute prima di tutto

La salute animale ha una forte base nutrizionale  non soltanto per tutte le patologie spontanee (dismetaboliche). Infatti, se è vero che i traumi e le malattie infestive ed infettive hanno azione patogena di per sé è pur vero che le difese immunitarie o l’efficienza dei meccanismi riparativi hanno spesso un’importanza enorme anche in queste malattie.

Plantaek non vende farmaci o terapie, si occupa soltanto di prevenire le malattie.

Plantaek non propone prodotti come siringoni di calcio, antichetosici o antidiarroici per vitelli perché essi sono la prova dell’incapacità dei tecnici nutrizionisti della ditta che li vende.

Con Plantaek le classiche patologie dismetaboliche degli allevamenti: chetosi, epatosteatosi, ipocalcemia, diarree neonatali, ecc… saranno veramente rare ed episodiche e quindi non tali da giustificare l’impiego di prodotti alimentari specifici. Questi ultimi, lo ripetiamo, sono la prova dell’inefficacia dei prodotti di base.

I mezzi con i quali il dott. Pezzi ottiene questi risultati sono estremamente semplici. Grazie alla sua continua attività di ricerca nel campo della probiosi, della nutraceutica e della qualità della nutrizione proteica, egli ha sviluppato la linea Plantaek, composta di pochissimi prodotti ma realmente efficaci in tutti i sensi.

Gli ottimi risultati raggiunti sul campo dimostrano che questa è una strategia davvero vincente. Una razione alimentare bilanciata  e l' integrazione apportata con i prodotti Plantaek riducono drasticamente le patologie  dismetaboliche e consentono di raggiungere livelli di salute e produttività insperati. Il tutto unito ad una notevole semplificazione della vita dell'allevatore.







mineral mix di Plantaek

Naturalmente ciò che rende possibile eliminare del tutto la soia è l'aggiunta alla razione di un integratore speciale come MINERAL MIX di Plantaek.


I prodotti della linea MINERAL MIX contengono:

1.  Lieviti Concentrati capaci di fornire vitamine del gruppo B naturali attivatrici dei batteri ruminali amilolitici e  cellulosoliotici.

2.  Sistema di incremento dell'efficienza di utilizzazione proteica.

3.  Estratti naturali di erbe ad azione stimolante le secrezioni gastrointestinali.

4.  Enzimi naturali capaci di pre-digerire le frazioni meno degradabili della fibra.

5.  Pool aminoacidici e lisati proteici  per esaltare le sintesi microbiche ruminali.

6.  Calcio e magnesio ad alta biodisponibilità per la massima tonicità della muscolatura liscia ruminale e gastrointestinale.

7.  Zinco e Rame ad altissima biodisponibilità per migliorare le difese immunitarie.

8. Zeoliti attivate a scambio ionico stabilizzatrici del pH ruminale e con funzione adsorbente delle micotossine.


Questa formulazione esclusiva è in grado di innescare tutta una serie di effetti positivi il primo dei quali è la massima digestione della fibra. Ciò significa che tutti i foraggi utilizzati hanno una resa migliore: non solo aumenta la produzione di latte e la sua qualità ma migliorano anche salute e fertilità.

La fortissima riduzione del rischio di acidosi che si ottiene assicurando una perfetta digestione della fibra permette a sua volta di:

1.Formulare razioni a basso contenuto di fibra,

2.Innalzare la glicemia delle bovine aumentando la produzione di latte ed il titolo proteico,

3.Ridurre i rischi di dislocazioni abomasali,

4.Ridurre i rischi di ulcere podali.


Il secondo campo d’azione di mineral mix è quello proteico. Grazie al suo contenuto equilibrato di lieviti e aminoacidi altamente efficienti consente la massima utilizzazione intestinale delle proteine (fino al 30% in più rispetto a razioni con prevalente utilizzo di soia f.e. tra i proteici).

In pratica potenzia l’effetto delle proteine presenti nella razione e rende superflua l’aggiunta di soia. Tutto questo si traduce in uno stimolo della produzione di latte e in un miglioramento di salute e fertilità.



MINERAL MIX:



il vero segreto è l'equilibrio